SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ecco i nuovi orari della Protezione Civile. Da lunedì 4 maggio sono cambiati gli orari di apertura della sede operativa presso il palazzetto dello sport di San Benedetto, dove tra le altre cose, in questo periodo si raccolgono gli aiuti per i terremotati abruzzesi.

La sede sarà dunque aperta tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30, mentre al pomeriggio l’apertura è limitata ai giorni di martedì e giovedì, dalle 15.30 alle 19. A proposito del dramma abbruzzese, il gruppo comunale dei volontari di Protezione civile è stato molto impegnato per coordinare tutte le operazioni di aiuto e solidarietà alle oltre seicento persone scampate al terremoto, ora alloggiate a San Benedetto.

Hanno raccolto richieste e segnalazioni, e consegnato loro gli aiuti concreti donati dalla popolazione sambenedettese e informazioni sulle agevolazioni e i servizi disponibili. Dopo quasi un mese dal disastroso sisma del 6 aprile, periodo nel quale la sala operativa, presidiata da volontari del gruppo comunale di protezione civile, è stata aperta sia al mattino che al pomeriggio per tutti i giorni della settimana, festivi e domeniche comprese, la diminuzione delle richieste da parte delle persone colpite hanno reso possibile una riduzione dell’orario di apertura della struttura.

La grande generosità di aziende e di privati ha permesso di distribuire una notevole quantità di prodotti, da quelli di vestiario, molto del quale consegnato direttamente presso le strutture ricettive, a quelli alimentari: 1.866 litri d’acqua, 492 litri di latte, 333 kg di pasta e 114 kg di riso, 728 scatolette di vario genere oltre a zucchero, caffè, biscotti ed altro, o a quelli per la casa: 550 prodotti per la persona e 472 per la casa.

Per informazioni è possibile telefonare 0735781486 oppure inviare una e-mail a protezionecivilesbt@libero.it. Un grosso ringraziamento va a tutti i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile ed in particolare al loro coordinatore Gualtiero Chiappini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 377 volte, 1 oggi)