MONTEPRANDONE – Il diesse Claudio Cicchi al termine della gara di Città Sant’ Angelo vinta dal suo Centobuchi per 2-3,  ci ha a sorpresa raggiunto telefonicamente e spontaneamente per esternare la sua soddisfazione per la grande impresa esterna rilasciando le testuali parole: «Vittoria memorabile conquistata col cuore da una squadra che merita gratitudine ed affetto. Vittoria costruita nei minimi particolari da Jimmy Fontana il quale dopo essere stato un grande giocatore, anche dalla  panchina sta dimostrando che  ha le carte in regola per diventare un grande allenatore. Il presidente Enrico Paoletti non poteva fare scelta migliore nel sceglierlo. Oggi è stata anche la giornata di un super Smerilli con una bella doppietta ma credetemi oggi il suo primo gol è stato da cineteca degno del miglior Baggio o Cassano un pallonetto strepitoso dopo essere andato via in dribbling. A questo ragazzo sono particolarmente legato, quest’estate scommisi su di lui che veniva da una stagione non esaltante e mi ha ripagato con 11 gol. L’ho visto crescere  io infatti quando aveva 13 anni lo portai a fare il provino con la Juventus. Se avesse avuto “più testa” oggi calcherebbe palcoscenici più prestigiosi. Qualche anno fa in serie C1 era il capitano e la stella della Fermana dove giocava anche Croceri e contro la Samb segnò  un euro gol col quale la sua squadra espugnò il Riviera delle Palme».

Cicchi è un fiume in piena: «Ma ora non bisogna cullarci sugli allori perchè domenica prossima seppur privi della nostra bandiera Simoni (che la prossima settimana si opererà al menisco) e dello squalificato Frinconi contro il Real Montecchio ci giocheremo l’intera stagione. Infatti un successo contro la squadra di Procopio potrebbe regalare la salvezza matematica con una giornata d’anticipo. Una salvezza che viste le condizioni in cui eravamo e tutte le vicissitudini stagionali ecquivarebbe ad uno scudetto. Intanto il Centobuchi sta per tornare al Centobuchi (sembrerebbe che le azioni societarie stanno per tornare in mano alla famiglia Marocchi che in 16 anni ha contribuito fare la storia di questa squadra ottenendo e dando grandi soddisfazioni)».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 589 volte, 1 oggi)