SAMB: Marconato, Tinazzi, Sirignano, Palladini, Moi, Lanzoni, Magnani, Traini, Cammarata, Ferrini, Morini. A disposizione: Dazzi, Zentil, Forò, Olivieri, Pietribiasi, Califano, Pippi. Allenatore Rumignani.
LEGNANO: Ioime, Simone, Cilona, Chiazzolino, Vignati, Marietti, Nizzetto, Morandi, Albanese, Gomez, Bosio. A disposizione: Mandelli, Vanzati, Maglio, Zaninetti, Lombardo, Dell’Acqua, Virdis. Allenatore Lombardo.
ARBITRO: Gesuele Paparazzo di Catanzaro. Assistenti Riccardo Parolin di Bassano del Grappa e Valentino Paiusco di Vicenza.

NOTE: pioggia intermittente già prima dell’inizio dell’incontro. Campo in discrete condizioni. La Samb Calcio ha dimezzato i prezzi dei biglietti e ha invitato gli studenti delle scuole calcio e delle scuole cittadine, che, con berretti rossi e blu, si sono assiepati nel  settore distinti, con berretti rossi. Qualche gruppo, per evitare la pioggia, si è sistemato nel primo anello. Bello comunque l’impatto colorato della curva, che sta tornando quella che tutti conosciamo, mentre anche le tribune presentano un bel colpo d’occhio. Una decina i tifosi lombardi, giunti allo stadio con qualche minuto di ritardo. In tribuna presenti, tra gli altri, l’ex allenatore in seconda della
DISPOSIZIONE SAMB I rossoblu dovrebbero giocare finalmente con un modulo quest’anno poco impiegato, il 4-4-2. Trio di centrocampo con Palladini-Traini-Ferrini (il primo al centro, il secondo a destra, il terzo a sinistra), con Magnani sulla destra e Morini che, dalla sinistra, affiancherà la punta Cammarata.

PRIMO TEMPO

2′ Parte bene la Samb sostenuta a viva voce dai cinquemila del Riviera: lancio di Palladini, deviazione in spaccata di Cammarata ma poi il tiro al volo di Morini, di destro, non crea problemi a Ioime.

5′ Ammonito Nizzetto per una trattenuta su Morini.

7′ Samb ben disposta in campo anche come al solito mostra dei limiti quando si tratta di cercare l’affondo.

12′ Bella azione personale di Traini che prova lo sfondamento centrale, i difensori lombardi con qualche difficoltà salvano in angolo.

Il 4-4-2 della Samb è di tipo classico, con Palladini e Traini mediani centrali (Traini più sulla destra), Ferrini e Magnani sugli esterni, Morini che svaria alle spalle di Cammarata.

18′ La Samb gioca prevalentemente all’attacco, il Legnano gioca di rimessa. Tuttavia i rossoblu, che dalla loro hanno un pubblico entusiasta (il che è tutto dire vista la situazion di classifica) non riescono a rendersi pericolosi. Solito discorso.

21′ Gol della Samb: lancio per Magnani che riesce a fintare sul fondo e poidi sinistro pennella al centro, molto bella la deviazione di testa di Morini che spedisce all’angolo alla destra di Ioime. 1-0, pubblico in visibilio!

23′ Prova a reagire il Legnano, Albanese a colpo sicuro colpisce il palo, ma era in fuorigioco.

24′ Buone notizie da Verona: gli scaligeri sono in vantaggio sul Venezia.

25′ Si è finalmente sciolta la Samb, guidata da uno scatenato Morini: appoggio per Ferrini, forte diagonale di sinistro, Ioime non riesce a trattenere e devia in angolo.
26′ Ammonito Tinazzi.

30′ Filo diretto con Verona: il Venezia ha pareggiato.

36′ Riprende a piovere leggermente.

38′ Traini per Cammarata, quest’ultimo, al momento del contropassaggio in area, scivola. Tante le “sgommate”, a causa del terreno viscido, per i giocatori rossobl.

42′ Gara che si è “addormentata” dopo il gol della Samb.

43′ Filo diretto con Verona: gli scaligeri erano passati sul 2-1, poi successivo rigore al Venezia (con espulsione di un veronese), e risultato di nuovo in parità, 2-2.

46′ Traini prova la conclusione dai 40 metri per sorprendere il portiere Ioime, palla di poco alta. Ottima fino ad ora la prestazione del centrocampista di Grottammare, schierato nel ruolo da lui preferito, centrale.

1 minuto di recupero

COMMENTO PRIMO TEMPO Una gara non spettacolare con la Samb che ha provato con un poco più di convinzione di vincere e che ha colpito nell’unica vera occasione della partita, con la coppia Magnani-Morini, assenti da diverse settimane. In difesa la Samb non ha rischiato nulla, ma occorre stare attenti e cercare di affondare il colpo per evitare sorprese che, vista la situazione della gara di Verona, non è affatto facile.

SECONDO TEMPO

Nessuna sostituzione. Intanto è uscito il sole, ma la temperatura resta sui 17-18° C.

5′ Nel Legnano Virdis (figlio del grande Pietro Paolo di Juve e Milan) entra al posto di Simone. Lombardi ora con due punte e 3 difensori (3-5-2)

6′ Girata di Cammarata in area, palla alta.

9′ Momento importante dell’incontro, con il Legnano che si è leggermente aperto e la Samb che pare aver preso coraggio.

11′ Buon corner calciato da Ferrini, Lanzoni non riesce a deviare di testa.

15′ Cammarata spreca al termine di una bellissima azione. Triangolazione con Morini che restituisce il pallone all’attaccante sul filo del fuorigioco, tocco di prima a superare Ioime, la palla si perde di un soffio a fil di palo. 17′ Palladini va a pressare sul portiere ospite costringendolo al rinvio in fallo laterale.Entusiasmo dello stadio per Palladini, che risponde incitando tutto il pubblico.

17′ Nel Legnano Lombardo entra al posto di Albanese.

19′ Ammonito Gomez.

19′ Che tifo ragazzi!

20′ Molto bene la Samb nella ripresa, trascinata da un pubblico in stile Sud America. Bella azione sulla sinistra di Ferrini e Sirignano, cross di quest’ultimo sul quale si proietta Traini, il suo colpo di testa però, non fortissimo, si perde di un metro a lato. 20′ Ammonito Cammarata a causa di un diverbio con l’allenatore ospite Attilio Lombardo.

22′ La Samb vede le streghe: cross dalla destra di Chiazzolino, colpo di testa a colpo sicuro di Virdis, Marconato riesce miracolosamente a deviare sulla traversa e poi la palla rimbalza sulla linea e sulla schina di Marconato.

22′ Punizione a due in area per il Legnano. Vignati spreca tutto.

22′ Terzo cambio per i Lombardi: Maglio per Lombardo.

27′ Punizione dal limite per la Samb, buono schema che però Ferrini sbaglia.

27′ Ammonito Lanzoni.

27′ Adesso i lombardi giocano con un 3-3-1-3.

28′ Esce Magnani, stremato dopo un buon primo tempo. Al suo posto Forò.

30′ Olivieri al posto di Morini. Buona la sua prova, coronata dal gol, ma dopo un mese e mezzo di assenza non ne ha più.

31′ Quando la Samb va all’attacco adesso affonda:triangolo tra Cammarata e Traini, quest’ultimo affretta troppo la conclusione, palla altissima.

33′ Angolo di Ferrini (molto buona la sua ripresa) testa di Cammarata, alta.

34′ Pippi al posto di Cammarata. La Samb ha esaurito i suoi tre cambi. Forse bisognava aspettare un poco.

39′ Partita molto tesa in questo finale, con il Legnano che tenta il tutto per tutto con in campo tre punte fisse e una mezzapunta.

40′ Ammonito Ferrini.
41′ Brividi in area di rigore, con i lombardi tutto all’attacco. Solo alcuni calci d’angolo, fortunatamente.

44′ Standing ovation per Ottavio Palladini, trascinatore ancora una volta nonostante i quasi 38 anni di età.

4 minuti di recupero

45′ Bella azione di Olivieri sulla destra e cross pennellato per Pippi, debole e imprecisa la deviazione di testa

47′ Ammonito anche Pippi.

Verona-Venezia 2-2 risultato finale

E’ finita. La Samb torna a vincere in casa dopo più di tre mesi (Samb-Verona 4-2). Non segnava da quella partita.

COMMENTO

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.940 volte, 1 oggi)