SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo i recenti titoli regionali di Urbano e Gulamuso, per la pugilistica sambenedettese si è aggiunto ieri, nel corso della riunione di boxe tenutasi in Piazza del Popolo ad Offida, il titolo marchigiano dei Massimi, assegnato a Bartolomeo Tryzna.

Un risultato eccezionale per il movimento pugilistico locale, che sta vivendo una stagione esaltante.

«Questi risultati – ha commentato il presidente Luigi Cava – incoraggiano l’ambiente del pugilato e trasmettono quello spirito giusto per ambire alle vette più alte. La finale del nostro Tryzna ha tanto più valore anche in considerazione delle qualità del suo promettente avversario che ha mostrato un cuor di leone e una spiccata abilità».

L’augurio ora è quello di calare il poker nella prossima finale regionale dei pesi Medi, che vedrà impegnato Silvio Secchiaroli.

Il Maestro Kabunda Kaflot è già al lavoro per preparare i ragazzi in vista dell’appuntamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 862 volte, 1 oggi)