ACQUAVIVA PICENA – Successo per il raduno 2009 degli Scout ad Acquaviva. La città della Fortezza infatti, dopo quanto avvenuto nel 1994, è stata scelta nuovamente come meta di un ritrovo dell’Agesci. Sabato 18 e domenica 19 aprile, si sono ritrovati in 360 tra Guide, Esploratori e Capi Educatori, appartenenti ai gruppi facenti capo alla zona Picena come Ascoli, Folignano, Grottammare, San Benedetto del Tronto, Spinetoli e Acquaviva Picena, con il responsabile Paolo Colonnella, per festeggiare insieme la ricorrenza di san Giorgio, patrono degli Scout.

La cerimonia è iniziata quindi sabato nel primo pomeriggio con l’alzabandiera e il saluto del sindaco Tarcisio Infriccioli. Subito dopo è stato dato l’avvio ufficiale a giochi e tornei d’ispirazione medioevale e cavalleresca con i costumi prestati dall’Associazione Palio del Duca. Durante la serata poi i gruppi si sono traferiti nella Rocca per la messa di don Gianluca Pelliccioni.

Domenica invece per le vie del centro storico cittadino, i giovani scout si sono cimentati nel superamento di prove incentrate sui valori e le virtù cavalleresche. Culmine del torneo, a piazza del Forte, sotto l’imponente Mastio, si è tenuto lo scontro finale tra i cavalieri armati di lance scudi e il drago, simbolo delle tentazioni e delle difficoltà che ogni uomo incontra nel corso propria vita. La vittoria è stata naturalmente quella del bene sul male.

Tutti gli scout colgono l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale per la concessione degli spazi pubblici, Gabriele Neroni per il terreno usato per l’accampamento, l’Associazione sportiva Acquaviva Calcio per l’uso degli impianti sportivi del Centro “La Castagna”, nonché all’Associazione Palio del Duca per i costumi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.220 volte, 1 oggi)