ASCOLI PICENO – Non si ferma lo spaccio di droghe. Le Fiamme Gialle di Ascoli Piceno hanno arrestato infatti una coppia residente nell’Ascolano, trovata in possesso di 108 grammi di eroina, confezionati in buste “sottovuoto”, probabilmente al fine di depistare gli eventuali controlli da parte delle unità cinofile antidroga.

Gli arresti, avvenuti a distanza di due giorni l’uno dall’altro, hanno riguardato B.L. trentaquattrenne residente a Spinetoli e C.S.C. trentenne residente ad Acquasanta Terme, trovati in possesso, rispettivamente, di grammi 55 e grammi 53 di “brown sugar”.

Le indagini hanno determinato anche il sequestro di due autovetture, otto telefoni cellulari e due bilancini di precisione. Da qui le Fiamme Gialle hanno l’intenzione di trovare i canali di rifornimento della “brown sugar”.
I due giovani, entrambi con precedenti penali sono stati sottoposti l’uno agli arresti domiciliari e l’altro agli obblighi di dimora.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.894 volte, 1 oggi)