ASCOLI PICENO – L’Udc candida il deputato Amedeo Ciccanti a sindaco di Ascoli Piceno e, secondo alcune indiscrezioni di stampa, anche a presidente della Provincia. In entrambe le consultazioni elettorali il partito centrista corre da solo. Giovedì l’ufficializzazione del candidato presidente della Provincia nel corso di una conferenza stampa al Comune di San Benedetto.
In caso di elezione si dimetterà dal Parlamento. Lo ha annunciato martedì il coordinatore provinciale del partito Renato Tosti Guerra. «Dopo dieci anni di immobilismo, in cui Ascoli ha perso competitività – ha detto – non si può perdere tempo con un altro noviziato, per formare un nuovo sindaco». L’esperienza politica di Ciccanti, ha aggiunto, data dal 1971: è stato assessore ai lavori pubblici, sindaco, consigliere regionale, senatore e ora deputato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.207 volte, 1 oggi)