GROTTAMMARE – Con una recente ordinanza, il sindaco Luigi Merli ha disposto l’accoglienza di cinque operatori provenienti dalle località abruzzesi in via Giordano Bruno, per la commercializzazione di prodotti non alimentari, a partire da giovedì 30 aprile, durante il mercato settimanale grottammarese.

«In momenti così drammatici – afferma il sindaco Luigi Merli – sentiamo tutti la necessità di realizzare un fronte di solidarietà efficace con iniziative rivolte a fornire assistenza alle persone coinvolte. Cerchiamo, quindi, di iniziare un percorso di convivenza con questa comunità che possa durare nel tempo. La tragedia avvenuta non ha duramente colpito solo la cittadinanza abruzzese ma anche quanti vi operano attraverso le numerose attività commerciali presenti. Abbiamo quindi raccolto l’appello rivolto ai Comuni italiani da parte degli operatori del commercio».

I commercianti interessati dovranno dimostrare di essere in possesso dell’autorizzazione a svolgere l’attività nei mercati settimanali, rilasciata da uno dei 49 Comuni individuati nel decreto Bertolaso (n.3 del 16 aprile 2009) e di non essere titolari di posteggio in altri Comuni italiani. L’assegnazione avverrà direttamente sul posto (metodo “c.d. della spunta”).

L’ordinanza stabilisce anche la durata del provvedimento, fissata al 29 ottobre 2009.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 423 volte, 1 oggi)