VENEZIA: Aprea, Lebran, Lanzara, Bertotto, Gardella, Ruffin, Collauto, Drasceck, Malatesta, Corradi, Momentè. A disp: Lotti, Tricoli, Bono, Rebecca, Ibekwe, Morelli, Poggi, All. Serena.

SAMB: Marconato, Tinazzi, Sirignano, Palladini, Moi, Caccavale, Titone, Traini, Cammarata, Ferrini, Olivieri. A disp: Dazzi, Lanzoni, Forò, Visone, Pietribiasi, Morini, Pippi. All. Rumignani.

Arbitro: Pecorelli di Arezzo

Note : spettatri 3000 circa di cui 2017 abbonati e 600 provenienti da SBT.Splendida la scenografia dei tifosi rossoblu’ che sventolano all’ entrata delle squadre in campo centinaia di bandierine. Curioso lo striscione in curva ” Cuprensii presenti senza Tormenti”. Presenti in tribuna Mariano Coccia e il padre spirituale della Samb Don Stefano Iacono. Palladini nominato da Rumignani nuovo capitano.
2′ Tiro di Ferrini all’ interno dell’ area, respinta con un braccio da un difensore veneto : Aprea blocca.

10′ Malatesta supera Moi e con un gran tiro colpisce la parte superiore della traversa.

14′ Ammonito Moi.

15′ Punizione di Lanzara sopra la traversa.

25′ Conclusione di Palladini rasoterra dal limite dell’ area deviata da Aprea in angolo. Sul susseguente corner Cammarata gira al volo di poco sopra la  traversa.

30′ Commento : la Samb è entrata in campo con lo spirito giusto impedendo al Venezia di prendere in mano l’ iniziativa e con alcuni contropiedi ha messo  in allarme la difesa locale. L’unico pericolo è venuto dalla traversa colpita da Malatesta. Dubbio il fallo di mani all’ inizio di Bertotto ma l’ arbitro  l’ ha ritenuto involontario.

31′ Momentè rientra in campo con una vistosa fasciatura al capo.

44′ Ammonito Caccavale per fallo su Malatesta.

45′ Brutto intervento su Cammarata di  Bertotto che viene giustamente ammonito dall’arbitro

COMMENTO PRIMO TEMPO : Giusto pareggio al termine dei primi 45′. La squadra in campo appare piu’ compatta con i vari reparti meglio colegati tra di loro, anche se come al solito Cammarata appare troppo isolato. Realizzare un gol in questa situazione appare pertanto difficile a meno di qualche errore della difesa veneta. Il Venezia appare comunque irriconoscibile rispetto la bella prestzione dell’ andata.

46′ Rumignani sostituisce Olivieri con Visone: baricentro spostato ancora piu’ indietro. Terreno pesante a causa della pioggia che è cominciata a cadere all’ inizio della partita.

55′ Ammonito anche Ferrini ( terzo giocatore della Samb) per un fallo a centrocampo su Drasceck.

58′ Paolo Poggi sostituisce l’ ex Momentè.

61′ Conclusione di Palladini al volo di destro che finisce a lato dopo un calcio d’angolo battuto da Titone.

65′ Piove a dirotto sul “Penzo” : sterile supremazia del Venezia ma gli attaccanti veneti non riescono a farsi vivi dalla parte di Marconato. In difesa giganteggia Moi. La partita è comunque monotona : non a caso sono di fonte le ultime della classe. I migliori i tifosi che continuano ad incitare la Samb.

67′ Rebecca prende il posto di Corradi.

71′ Palladini dolorante dopo uno scontro di gioco, esce dal campo. Al suo posto Forò.

72′ La Samb cerca di allentare la pressione del Venezia con un bel tiro di Traini che fuoriesce di poco alla destra di Aprea.

74′ Dubbia azione in area della Samb con Visone e Moi che stringono Rebecca il quale cade in area, ma l’ arbitro fa cenno di proseguire.

75′ Malatesta si butta in area dopo una spinta di Moi ma l’ arbitro non abbocca. Siparietto curiosio e inusuale con Moi che per un minuto buono discute dell’ episodio pacatamente con il D.S. Seno in panchina

79′ Ibekwe sostituisce Malatesta.

81′ Grande occasione per la Samb coi due terzini. Cross dalla destra di Tinazzi , colpo di testa di Sirignano ma la palla finisce fuori

83′ Ammonito Rebecca per un fallo da dietro su Caccavale che stava uscendo dall’ area palla al piede.

86′ Pippi sostituisce uno stremato Cammarata.

88′ Samb in dieci uomini: giusta espulsione di Caccavale per un fallo  a centrocampo su Poggi lanciato in attacc.

90′ Ammonito Ruffini per proteste. Cinque minuti di recupero concessi dal Direttore di gara

91′ Grande parata di Marconato che salva la Samb deviando una pericolosa punzione di Poggi destinata al sette.

93′ Espulso anche Titone per un fallo veniale  su Lanzara . Incomprensile la decisione dell’ arbitro.
COMMENTO FINALE  : San Marconato salva il risultato con una grande parata e con un paio di uscite nei minuti di recupero. Giusto pareggio al termine di una brutta partita con poche occasioni da gol da parte di entrambe le squadre. Le difese hanno avuto la meglio sugli attacchi. La Samb termina la partita in nove e soffre solo nel finale quando il Venezia ha disperatamente tentato di vincere la partita. Ora sarà dura per i lagunari attesi da due trasferte, mentre per la Samb si offre l’ennesima partita-spareggio casalinga col Legnano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.230 volte, 1 oggi)