POGGI A RISCHIO L’esperto attaccante del Venezia non è al meglio della condizione e già in settimana non ha disputato la consueta amichevole. Eppure potrebbe stringere i denti ed essere in campo. Se non ce la dovesse fare, al suo posto ecco pronti Momenté (ex di turno) o Malatesta. Per il resto la formazione veneziana è quasi del tutto fatta: in porta l’altro ex Aprea, linea difensiva composta da Bertotto, Lebran, Gardella e Lanzara, mentre a centrocampo Collauto, Drascek, Ruffini e Corradi.

SAMB IN TV Questa sera, venerdì 24 aprile, alle ore 23,30 andrà in onda su La7 il magazine sportivo V-ictory condotto da Cristina Fantoni. Durante il programma andrà in onda un lungo servizio sulla Sambenedettese registrato la scorsa settimana. Al suo interno verrà raccontata la storia degli ultimi anni della società rossoblù, il fallimento del 2006 e il passaggio di proprietà avvenuto la scorsa settimana con interviste a Giovanni Tormenti e al neo patron Sergio Spina nonchè ad alcuni giocatori ed ultras.
ARBITRO Sarà Pecorelli di Arezzo a dirigere Venezia-Samb.

LA SAMB DEL FUTURO E’ sicuramente prematuro parlare di allenatori per la prossima stagione sportiva, ma c’è stato più di un contatto tra l’attuale presidente Sergio Spina e il mister della Sangiustese Tiziano Giudici. Entrambi sono di Cupra e si conoscono praticamente da sempre. Giudici ha iniziato con le giovanili della Cuprense, poi, negli ultimi anni, ha assunto lo stesso incarico a Fermo. Con la Sangiustese ha compiuto il miracolo della promozione dalla Serie D alla Seconda Divisione e quest’anno ha traghettato, tra lo stupore generale, il club nelle zone medio-alte della classifica. Vanta altre richieste da formazioni di Prima Divisione ma la possibilità di allenare la Samb è un fattore di indubbia attrattiva. Si vedrà.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.035 volte, 1 oggi)