SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Consorzio Universitario Piceno cresce. Durante la seduta convocata per mercoledì 29 aprile alle 18,30, tra gli altri punti all’ordine del giorno, il Consiglio comunale sarà chiamato ad approvare una decisione presa il 27 marzo scorso dall’assemblea del Consorzio Universitario Piceno, Cup, per l’ingresso dei seguenti nuovi soci.
I Comuni in questione sono Castel di Lama, che acquisisce il 4% delle quote del Cup e pagherà 80 mila euro di contributo annuo al Cup stesso, Folignano con l’1% per 20 mila euro all’anno, Maltignano sempre 1% per 20 mila euro, l’Unione dei Comuni della Vallata del Tronto, per il 2% e 40 mila euro annuali.
La nuova distribuzione delle quote è quindi la seguente: Ascoli Piceno 35% che pagherà 700 mila euro all’anno di contributo, la Provincia di Ascoli con il 30% e la quota di 600 mila euro all’anno; il Comune di San Benedetto con il 20% e 400 mila euro anuali; il Comune di Castel di Lama e Comune di Offida 4% ognuno per 80 mila euro; Comune di Spinetoli per il 3% e i relativi 60 mila euro di contributo; e quindi i nuovi arrivati che ripetiamo sono l’Unione dei Comuni della Vallata del Tronto (di cui fa parte Castel di Lama) per il 2% e 40 mila euro da versare, il Comune di Maltignano e Comune di Folignano 1% ognuno dovrà contribuire con 20 mila euro, per un totale di 2 milioni di euro annui.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 542 volte, 1 oggi)