GROTTAMMARE – Torna la “Perla dell’Adriatico”, il premio d’arte internazionale “made in Grottammare” giunto quest’anno alla terza edizione. La manifestazione – aperta alle arti figurative, ma anche a quelle visive e multimediali – si terrà dal 9 al 23 maggio presso le “Sale Museo Mic” del Kursaal.

Continua dunque la collaborazione con il centro culturale “La Tavolozza” di Fernando Calvà ed il sindaco Luigi Merli non nasconde la propria soddisfazione: «Dopo una partenza in sordina, quest’appuntamento è diventato sempre più  prestigioso ed importante. I partecipanti hanno acquisito notorietà a livello internazionale ed anche la nostra città ha ricevuto un ritorno d’immagine».

Le esposizioni, che verranno inaugurate, come detto prima, il prossimo 9 maggio (ore 17), potranno essere successivamente visitate nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 19, con ingresso libero.

Chi volesse partecipare è ancora in tempo per iscriversi: il bando scadrà infatti il 3 maggio 2009. La quota sarà ridotta del 50% agli artisti di Grottammare, San Benedetto, Cupra Marittima e Ripatransone; mentre i maestri provenienti dall’Abruzzo non pagheranno affatto. Una maniera per manifestare solidarietà e vicinanza ad una terra sconvolta dal terribile sisma dello scorso 6 aprile.

Per quel che concerne i premi, tra le istituzioni che concederanno medaglie e targhe rappresentative, non mancheranno sicuramente il Senato della Repubblica, il Consiglio dei Ministri, l’Ambasciata Slovacca, la Camera di Commercio di Ascoli Piceno e la medesima Provincia.

Parecchi saranno infine gli illustri ospiti della kermesse: Umberto Esposti e Guido Venieri (rispettivamente medaglie d’argento del Presidente della Repubblica 2004 e 2006), Achille Quadrini (bronzo del Senato della Repubblica 2005), Franco Tizi (Bronzo della Camera dei Deputati 2007) e Giovanni Mapelli (argento del Presidente della Repubblica 2008).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 844 volte, 1 oggi)