ANCONA – Allegoria di una pop star. Ovvero la realtà che diventa sogno utopico tra le luci di un palcoscenico.
“If I Was Madonna”, con drammaturgia di Alessandro Sciarroni e Alessandra Morelli e otto attori in scena, andrà in scena per la prima regionale il 26 aprile alle ore 21.15 al Teatro Sperimentale Lirio Arena di Ancona.
Lo spettacolo è tra i vincitori del progetto nazionale Nuove Sensibilità 2008 a cui partecipano, da due stagioni, il Teatro Stabile delle Marche e l’Amat con altri sette Enti nazionali per sostenere le giovani generazioni di registi e drammaturghi.
Per l’occasione ci sarà un incontro con l’artista, il 23 alle ore 17.30, al Teatro Valle di Chiaravalle a cura di Gilberto Santini. La struttura ospiterà anche una parte delle prove il 23 e il 24 aprile alle ore 21.15.

Gli attori: Chiara Bersani, Angela Cecchitelli, Ettore Lombardi, Greta Olivieri Pennesi, Davide Passaretti, Matteo Ramponi, Laura Sciabarrà, Alessandro Sciarroni. Creazione di Alessandro Sciarroni, drammaturgia Alessandra Morelli e Alessandro Sciarroni, elaborazione sonora di Paolo Persia, abiti di scena di Ettore Lombardi, disegno luci e cura tecnica di Mauro Marasà.
La produzione del Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con Amat ha usufruito anche della collaborazione, per gli spazi delle prove, dell’Officina Concordia del Comune di San Benedetto del Tronto e del Teatro Valle di Chiaravalle nell’ambito del Progetto Nuove Sensibilità.

In If I was Madonna, l’identità della cantante svanisce nel momento in cui gli attori diventano protagonisti delle proprie mutazioni linguistiche. Una sorta di traduzione dal linguaggio iconografico e biografico della pop star verso quello creato da Sciarroni attraverso la presentazione di azioni, suoni, relazioni e immagini come in un videoclip. “La figura di Madonna viene messa in scena come se si trattasse di un classico teatrale da tradurre attraverso i linguaggi della contemporaneità”.

Il Teatro Sperimentale lirio Arena è ad Ancona, in via Redipuglia, 59
Per informazioni 071.54390

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 853 volte, 1 oggi)