da Riviera Oggi in edicola
ANCONA – Per il 15° anno si è disputato nei pressi di Ancona l’importante Torneo Internazionale Easter Volley. In esso si sono messe in evidenza le migliori formazioni dei campionati giovanili di Under 14, Under 16 e Under 18. Per l’Ares Volley erano presenti alcune atlete della Fish & Co. e l’allenatore Gianni Talamonti, che spiega: «Nella prima giornata hanno gareggiato le squadre di Crema volley, di Imola volley e delle giovani rappresentanti delle Società Ares, Offida, Maga Game e Pagliare, che all’interno del Progetto denominato Insieme e coordinato dal Direttore Tecnico Daniele Capriotti persegue la finalità di comporre squadre tecnicamente migliori e tecnici aggiornati per unire le forze dei settori giovanili delle più proficue giovanili del Piceno».

Un esperienza certamente formativa per le ragazze del Piceno, visti i livelli tecnici elevati delle formazioni presenti. In particolare la giornata di venerdì 10, su tre splendide e sfibranti gare, ha portato due vittorie meritate: quelle, ottenute con coraggio e determinazione, contro la squadra croata del Makaraska e contro il duro Ozzano di Bologna. Persa solo la gara contro la fortissima Firenze. La rappresentativa della vallata ha pertanto conquistato il diritto a disputare la finale per il tredicesimo posto, il giorno seguente, contro la rappresentativa provinciale di Pesaro ed Urbino.

Purtroppo il Pesaro-Urbino ha bloccato l’ascesa delle atlete del Piceno. Le ragazze del Progetto Insieme hanno dovuto affrontare una squadra con al soldo ben tre giocatrici della Scavolini Pesaro che hanno vinto l’ultima edizione dell´Offida International Volley Cup. I set, giocati da ambo le parti con estremo equilibrio sono stati vinti grazie a poche palle di differenza. I due parziali di 25-23 e di 25-20 documentano la grande preparazione atletica della rappresentativa nostrana che avrebbe potuto aver ragione della gara con una mentalità più volitiva. Commenta coach Talamonti: «La categoria under 14 è stata vinta dal volley Fucecchio (FI) con, al secondo posto, la rappresentativa di Macerata, mentre per le nostre girls è stata sicuramente un’esperienza positivissima da portare sempre dietro come bagaglio personale».

Nello staff del Progetto Insieme si sono alternati i tecnici Gianni Talamonti, Luca Volponi e Rino Pagano, il coordinatore Daniele Capriotti e la prof.ssa Tatiana Massi. Se le pallavoliste della Provincia di Ascoli hanno conseguito risultati così importanti all’interno di un Torneo Internazionale tanto nutrito, in fatto di rappresentative, il merito e l’applauso vanno anche a loro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 625 volte, 1 oggi)