TERAMO – «Nessuno degli sfollati aquilani ospiti degli alberghi della costa sarà allontanato dalla struttura ricettiva che lo ha accolto senza che prima non verranno ripristinate le condizioni abitative definitive»: lo ha affermato l’assessore regionale al Turismo Mauro Di Dalmazio nel corso di una conferenza stampa che ha tenuto all’Aquila con l’assessore alla Protezione Civile Daniela Stati, per illustrare i contenuti dello schema di convenzione che la Giunta regionale ha approvato nel corso della giornata di lunedì 20 aprile.

« Nessuno – ha assicurato Di Dalmazio – sarà allontanato da alberghi, agriturismi e campeggi, se non dopo che saranno ripristinate le condizioni di sicurezza strutturale relativamente alle loro abitazioni». Un segnale di rassicurazione è stato inoltre rivolto anche agli operatori preoccupati per le conseguenze che il sisma potrebbe avere sul turismo: verranno comunicate modalità e tempistica di deflusso e trasferimento degli ospiti per liberare quelle strutture che hanno esigenze immediate di natura turistica. In questi casi, gli ospiti non saranno allontanati, ma soltanto trasferiti in strutture disponibili. Di Dalmazio ha anche sottolineato lo spirito di solidarietà e di spontanea partecipazione manifestata da tutti gli albergatori della zona costiera abruzzese che hanno dato la massima disponibilità. E’ stato anche annunciato che verrà istituita una commissione di vigilanza sui servizi resi agli ospiti aquilani.

Nuove misure inoltre verranno adottate per  salvaguardare e promuovere l’immagine turistica della regione che potrebbe risentire dei contraccolpi determinati dalla situazione: il governo nazionale e quello regionale hanno allo studio un’azione congiunta finalizzata a ripristinare un sistema di comunicazione volto a rassicurare i turisti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 683 volte, 1 oggi)