spettatori paganti 1664, incasso 21.794 euro
TITONE Penso di aver preso una botta alla caviglia sinistra, spero che non sia nulla di grave. Martedì valuterò con lo staff. Non solo io do il mio contributo,siamo riusciti a fare qualcosa. Ma la palla non va dentro, domenica prossima a Venezia dobbiamo vincere per forza. A Venezia ci giochiamo tutto, dobbiamo fare risultato a tutti i costi, domenica o dentro o fuori. Se vinciamo lo scontro diretto… lo spogliatoio è compatto. La società? Non mi riguarda, io penso solo a giocare. Devo dare una marcia in più alla squadra e al tifo, e pensare alla sfida.

D’ADDERIO Il pareggio non è una sconfitta, ma equivale quasi a questa. C’erano i tre punti in palio, ce li siamo fatti sfuggire. Il Lecco nel primo tempo ci ha messo in difficoltà, poi nella ripresa ci siamo ripresi anche se con due uomini in meno, per infortunio. Avevamo previsto il Lecco forte sugli esterni, ma i ragazzi sentivano questa partita già da lunedì scorso, loro nel primo tempo ci hanno messo in difficoltà. Noi abbiamo avuto problemi in difesa che si è fatto male anche Bonfanti. In altre situazioni normali Titone, che sta con la squadra da 7 giorni, o Morini, rientrato da martedì, così come Forò, non avrebbero giocato. In questo momento qualche difficoltà fisica ce l’abbiamo. Io mi sento e mi metto in discussione in ogni momento, mi chiedo cosa faccio e cosa non faccio. Altre persone devono giudicare il mio lavoro, il presidente o chi per lui dovrà giudicare.

PELLEGRINO Visti gli episodi a nostro favore e uno a favore della Samb, potevamo vincere. Forse ci dovevamo credere di più, ad esempio la scorsa settimana eravamo noi i fantasmi. Ci vuole lucidità e carattere, da parte della mia squadra ho visto una bella reazione, meritavamo di vincere. La Samb è strana: qui è sempre stato un campo difficile, e anche oggi la curva ha dato una grande mano. Questo è bello, è un patrimonio notevole. Ma se qui ci sono squadre venute a vincere, qualcosa che non va c’è.

LANZONI Il mio ruolo? Terzino destro o difensore centrale. Fin da piccolo ho fatto entrambi i ruoli. Non credo di essere condizionato per la mia mole fisica, anche da laterale posso far bene. A Venezia ci giochiamo tutto

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 776 volte, 1 oggi)