Dopo la sosta pasquale torna il campionato di serie D che domani nel girone F offrirà tra i vari incontri il derby marchigiano che sa di spareggio salvezza Tolentino-Centobuchi.
Entrambe le formazioni cercheranno di superarsi per evitare i play out. In questo momento i biancocelesti hanno 2 punti di vantaggio sulla formazione cremisi. La squadra di Fontana infatti arriva dalla vittoria casalinga importantissima contro l’Olympia Agnonese ma nell’ultima trasferta aveva perduto a Macerata (con Izzotti in panchina), mentre il Tolentino viene dal ko di misura in casa della Renato Curi Angolana ma nelle ultime 2 gare casalinghe aveva battuto il Campobasso e pareggiato con la Santegidiese.
I monteprandonesi che sono la seconda peggior difesa del torneo con 38 gol al passivo, finora in trasferta hanno uno score di 13 punti in 14 gare esterne disputate, frutto di 3 successi, 4 pareggi e 7 ko. Di contro invece la formazione maceratese tra le mura amiche ha totalizzato 20 punti in 14 incontri interni frutto di 5 vittorie altrettanti pareggi e 4 sconfitte.
Il Centobuchi che ha subito una pesante multa di 500 euro (causa insulti a tappeto dei suoi tifosi all’indirizzo del tecnico dell’Agnonese Agovino), per questa delicata trasferta dovrà fare a meno dello squalificato Trasatti ma in compenso ritroverà le prestazioni di Corradetti e Smerilli. Possibile il rientro dagli infortuni anche di Marranconi, Cardinali e Frinconi.
In dubbio l’acciaccato capitan Simoni. Gli uomini di Favi invece dovranno fare a meno dello squalificato centrale difensivo Savio che verosimilmente verrà rimpiazzato da Ortolani. Ci sarà la stella dei cremisi Marani specialista di calci piazzati come quello calciato all’andata nella porta biancoceleste che valse l’1-1, e l’ex Jari Iachini figlio dell’allenatore ed ex giocatore di Ascoli, Fiorentina e Verona, Peppe Iachini.
All’andata la sfida del Comunale di Centobuchi terminò 1-1 (Smerilli (C) Marani (T) ) ma tale pareggio fu in qualche modo l’inizio dei problemi in casa biancoceleste con l’allora presunto patron Mongardini che esonerò il diesse Cicchi e il tecnico Izzotti. Anche la sfida del Della vittoria di Tolentino (Macerata) della scorsa stagione terminò 1-1 (Valbonesi (T), Pinciarelli (C) ). Dirigerà il confronto il signor Alessandro Greco della sezione di Lecce.

Questi i possibili schieramenti:

TOLENTINO: Grisogani, Bigoni, Calanchi, Cremaschini, Ortolani, Rondinelli, Trillini (Marasca), Malaccari, Girgenti (Bellucci), Marani, Iachini. All.Favi
CENTOBUCHI: Freddi (Albanesi), Alessandrini, Coccia, Vitone, Corradetti, Erbuto (Marranconi), Cesani, Simoni (Calvaresi), Cardinali (Filiaggi), Smerilli, Francia ( Frinconi). All. Fontana
CLASSIFICA:Fano 57, Pro Vasto 56, Casoli 50, Renato Curi 48, O.Agnonese 46, Campobasso 44, Chieti 43, Santegidiese 41, Recanatese 41, A.Trivento 40, Morro d’ Oro 35, Centobuchi 33, Tolentino 31, E.Cascinare 30, Luco Canistro 28, R.Montecchio 25, Maceratese 23, Grottammare 20.

30°giornata- 13° di ritorno (19/04/09) ore 15:

Grottammare-A.Trivento (All’andata 1-2 per il Trivento), N.Campobasso-Casoli (1-2), Tolentino-Centobuchi (1-1), Elpidiense-Luco Canistro (0-1), Fano-Morro d’Oro (4-2), Maceratese-Pro Vasto (1-2), Renato Curi-Real Montecchio (1-1), O.Agnonese-Recanatese 80-1), Chieti-Santegidiese (1-1).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 793 volte, 1 oggi)