GROTTAMMARE – “Diamoci una scossa!” è il titolo dell’ultima delle tre “domeniche sostenibili”, che si terrà domenica 19 aprile alle 18,30 al centro giovani Dep Art, che vedrà riproporre la formula dell’aperitivo-mostra come momento di incontro, condivisione e riflessione di argomenti di attualità. L’incontro, infatti, anticipa di qualche giorno l’apertura dei lavori della VII Conferenza nazionale dell’energia e della tecnologia, in programma a Grottammare dal 24 al 26 aprile.

Il percorso espositivo “Tutto si riconduce alla fonte” metterà a confronto le diverse fonti energetiche, analizzandone pro e contro, per orientare i gesti quotidiani al risparmio e le scelte collettive alla sostenibilità.

«Zoe si schiera decisamente dalla parte delle energie rinnovabili. Tuttavia – fanno sapere dall’associazione – focalizzare l’attenzione solo ed esclusivamente sulle fonti pulite rischia di essere fuorviante, se in parallelo non si applica una drastica riduzione dell’impiego di energia superflua. Zoe invita il suo pubblico a ridurre i consumi energetici, riparare e spegnere per evitare inutili dispersioni di energia, aumentare le fonti di energia rinnovabile, contro-informarsi per intuire le verità scomode».

Il programma prevede la degustazione dei prodotti biologici accompagnata dall’esposizione di foto realizzate da Daniele Cinciripini e Aldo Soligno, dalla proiezione di filmati creati per l’occasione e musiche. Il Mago Caucciù darà dimostrazione di quante strane alchimie popolano i nostri gesti quotidiani attraverso il suo “Laboratorio di forze e fenomeni”.

All’ingresso sarà possibile ritirare la copia omaggio de “Gli appunti di Zoe”, il vademecum che si lega alle iniziative dell’associazione, con approfondimenti sul tema trattato.

“Le domeniche sostenibili” sono state organizzate dall’associazione Zoe, in collaborazione con il Comune di Grottammare – settore Politiche Giovanili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)