ASCOLI PICENO- Nella serata mercoledì 15 aprile personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura diretto dal dottor Stragapede ha tratto in arresto D.C.L, 30enne ascolano pluripregiudicato.

L’uomo in precedenza era stato visto rovistare da parte di alcuni cittadini all’interno di un’auto in sosta in via Zeppelle. Il fatto è stato poi tempestivamente segnalato al personale in servizio di volante che immediatamente si è posto alla ricerca del giovane che veniva intercettato in via Vallevenere.

L’immediata perquisizione al ragazzo ha dato modo di rinvenirgli addosso un mazzo di chiavi di uno scooter che risultava poi esser stato asportato dall’auto in sosta, oltre che un coltello di cui è vietato il porto.

Considerati i precedenti penali del soggetto l’uomo è stato tratto in arresto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)