SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Qualcosa di concreto si sta finalmente muovendo nell’importante e trafficata arteria di Via Sgambati. Parliamo delle condizioni del suo asfalto che avevano raggiunto un degrado tale da scatenare le proteste di numerosi cittadini e di migliaia di nostri lettori. Si è iniziato con il rifare l’intero manto stradale direzione nord, dopo la mini rotatoria che divide il traffico tra chi deve continuare dritto e chi invece gira a sinistra per deviare verso il Lungomare.

Non è un semplice “rattoppare quà e là” ma un rifacimento completo a 360 gradi che va da un lato all’altro della strada. L’impresa “Vincenzo Lupi Srl” sotto la direzione del geometra Roberto Assenti ha iniziato a smantellare i vecchi parcheggi a spina di pesce che si trovavano davanti al campo di basket. Mentre pochi metri più in su la ruspa in azione si muove con cautela, molto attenta a non sradicare i sette pini secolari che sorgono in quel posto e che lì resteranno.

A rimpiazzare i posti macchina ci saranno aiuole ed essenze arboree in modo da incrementare il verde del posto. I parcheggi saranno mantenuti ma saranno solo arretrati di qualche metro disposti in orizzontale. L’inizio dei lavori risale a mercoledì e si conta di terminare l’opera in una quindicina di giorni.

Ora ci si aspetta che questa “rondinella” faccia davvero primavera e si proceda in direzione sud in modo da ultimare anche il tratto che porta fino al sottopassaggio per Viale Dello Sport che invece, specie in alcuni tratti, sembra ancora una strada da terzo mondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 880 volte, 1 oggi)