SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Terremoto: la Picenambiente, già allertata nelle prime ore di lunedì 6 aprile, è intervenuta da venerdì pomeriggio su richiesta e coordinamento della Protezione civile regionale nelle zone dell’aquilano a supporto organizzativo e operativo (automezzi e addetti) per la raccolta dei rifiuti.

I responsabili operativi con un primo nucleo di automezzi e autisti insieme alla Protezione civile regionale hanno raggiunto L’Aquila e stanno collaborando con l’azienda comunale locale ad organizzare la gestione in emergenza della raccolta dei rifiuti nei campi tenda e in generale nelle zone colpite dal sisma.

Il presidente della società partecipata dal Comune di San Benedetto, Federico Olivieri, fa sapere che è programmato ulteriormente per martedì l’invio di operai specializzati (elettricisti-idraulici) richiesti dalla Protezione civile. Inoltre, nelle prossime ore si valuterà la necessità di inviare ulteriori automezzi e personale dell’azienda.

«Ciò non diminuisce la piena operatività a livello comunale e provinciale», assicura Olivieri

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 678 volte, 1 oggi)