CUPRA MARITTIMA – Polemica nella polemica. Di notte, fra domenica e lunedì, sono stai presi di mira i manifesti del Comitato di salvaguardia ambientale di Piazza di Coso, contro la realizzazione di un allevamento di avifauna destinata al ripopolamento nella valle di Sant’Egidio a Cupra Marittima.

«I manifesti – spiegano Gabriele Illuminati a nome del Comitato – regolarmente affissi negli appositi spazi, sono stati imbrattati con bombolette spray e sono state apposte su di essi delle scritte offensive ed intimidatorie verso il Comitato stesso».

Proseguono Illuminati: «L’affissione di questi manifesti aveva il solo scopo di informare i cittadini cuprensi dei rischi ambientali che l’impianto potrebbe produrre alla zona, pertanto questi atti vandalici tentano di negare il sacrosanto diritto di informazione e conoscenza che tutti i cittadini debbono avere».

Il Comitato ha presentato regolare denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri e invita «l’amministrazione cuprense e tutte le forze politiche e sociali a condannare questi atti intimidatori, forse ispirati da elementi esterni al territorio cuprense, in quanto azioni che non appartengono alla tradizione del vivere civile da sempre radicata nelle nostre zone».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 642 volte, 1 oggi)