SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sono conclusi nei giorni scorsi i lavori per ripristinare la splendida passeggiata del molo sud di San Benedetto, dopo le mareggiate che a partire dallo scorso mese di ottobre si sono susseguite un po’ per tutto l’inverno, rendendo difficile l’intervento da parte dei tecnici del Comune, e soprattutto della ditta incaricata dei lavori. Finalmente, essendo cessate le mareggiate, e dopo gli ultimi giorni di pioggia che avevano reso difficile anche la posa dell’asfalto, i lavori sono stati portati a compimento, con una spesa di circa 18 mila euro, ancora da quantificare in maniera più esatta.

Tecnicamente, si è dovuto procedere immettendo del cemento nei punti in cui l’asfalto e il sottofondo erano stati letteralmente sfondati e divelti, per stabilizzare gli scogli sottostanti. Poi è stato steso il nuovo asfalto su sette distinti punti, ora riconoscibili dal colore più scuro.

Si è inoltre proceduto alla sistemazione delle ringhiere piegate, dei corpi illuminanti divelti, infatti tutte le “bitte” sono state ri-smaltate, e degli scogli che erano stati spostati dalla forza del mare.

Infine, sono state riposizionate le panchine danneggiate, per esempio nei pressi del monumento in travertino dedicato a monsignor Sciocchetti. Tutti i lavori sono stati eseguiti dalla ditta Girolami di San Benedetto.

Ricordiamo che alla fine di giugno, nel corso della prossima edizione di “Scultura viva”, il molo sud supererà la cifra di 100 scogli scolpiti, ad ulteriore abbellimento della “passeggiata in mare aperto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 568 volte, 1 oggi)