SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un minuto di silenzio, in memoria delle vittime del terremoto in Abruzzo, nei 16 supermercati e 4 ipercoop delle province di Ancona, Ascoli Piceno, Macerata e Pesaro-Urbino. Così Coop Adriatica e i suoi lavoratori esprimeranno domani il proprio cordoglio per la tragedia che ha colpito la popolazione abruzzese. In occasione dei funerali delle vittime, alle 11, tutti i presenti nell’intera rete di vendita della Cooperativa e nelle tre sedi di Bologna, Ravenna e Venezia verranno invitati a questo gesto di lutto.

A favore degli interventi di ricostruzione, Coop Adriatica ha stanziato una donazione di 40 mila euro, aderendo all’iniziativa di raccolta fondi lanciata da Legacoop nazionale. Da oggi, in tutti i punti vendita un’affissione invita anche soci, consumatori, lavoratori della Coop a offrire il proprio sostegno, versando una quota libera, tramite bonifico bancario, a UGF Banca Legacoop – Solidarietà per l’Abruzzo. Iban: IT 41 J 03127 03200 CC 0120005582.

Inoltre, informa il manifesto, anche gli utenti di Coop Voce, la telefonia a marchio Coop, possono contribuire inviando un sms al numero 48580, destinando così 1 euro al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l’assistenza.

Lunedì scorso, fin dalle prime ore successive al sisma, i punti vendita più prossimi ai territori colpiti di Coop Centro Italia e quelli di Coop Adriatica (gli ipercoop “Centro d’Abruzzo” di San Giovanni Teatino, “Città delle Stelle” di Ascoli Piceno e “Porto Grande” di San Benedetto del Tronto), si sono già resi disponibili per collaborare con la Protezione civile per offrire i soccorsi e reperire i generi di prima necessità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 745 volte, 1 oggi)