GROTTAMMARE – Con l’apertura del conto corrente comunale per la raccolta di fondi, l’amministrazione comunale ha anche messo in azione la Protezione civile comunale con lo scopo di raccogliere materiali da inviare nei territori abruzzesi colpiti dal terremoto, in collaborazione con la Confraternita Misericordia, le parrocchie e le altre associazioni presenti sul territorio.

I beni raccolti sono quelli di prima necessità (generi alimentari a lunga conservazione, in particolare alimenti per bambini, e materiali sanitari, come pannoloni per adulti e per bambini), ma anche giocattoli.

Il punto di raccolta è organizzato nei locali comunali siti nei pressi della stazione ferroviaria. Le consegne posso essere fatte dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Sempre alla Protezione Civile comunale va comunicata l’eventuale disponibilità di alloggi da assegnare agli sfollati, telefonando al numero 329.5396305.

Per quanto riguarda l’apertura del conto corrente pro Abruzzo, per agevolare la raccolta dei fondi i volontari della Protezione Civile saranno presenti domenica 12 aprile (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20) e lunedì 13 aprile (dalle 15 alle 20)  in piazza Fazzini. Ogni sottoscrizione verrà registrata con il rilascio di una ricevuta e successivamente versata nel c/c citato.

L’iniziativa verrà replicata domenica 19 aprile, presso l’area dell’Oasi Santa Maria ai Monti, durante i festeggiamenti di Sant’Aureliano.

Intanto giovedì mattina, gli uffici comunali hanno provveduto a registrare la presenza di una famiglia de L’Aquila, dando il via al censimento delle persone provenienti dalle zone terremotate, come richiesto dalla Regione Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 849 volte, 1 oggi)