Da Riviera Oggi in edicola
Camerano-Troiani & Ciarrocchi Monteprandone
19-25

CAMERANO: Marseglia, Camilletti, Caleffi 5, Cardinali 1, Fioranelli, Fioretti, Magistrelli Mat. 6, Pallucca 1, Ramazzotti 1, Recanatini M. 2, Dolce 3, Magistrelli Mic., Monaci, Recanatini P. All.: Campanile.
MONTEPRANDONE: Bisirri 1, Salpietro 7, Veccia 2, Poletti F., Poletti D. 1., Sciamanna 8, Wenzel 5, De Cugni 1, Falà, La Brecciosa, Coccia, D’Angelo, Grilli, Nepa. All.: Romandini.
Arbitri: Baroni-Gentile.
NOTE: parziale primo tempo 9-11.

CAMERANO – Soffre, ma alla fine riesce a fare festa. Monteprandone (pallamano serie B, girone D) viola Camerano e, sfruttando il turno di riposo del Pellegrino Castellana, si porta a 2 lunghezze dal secondo posto. Nel giorno della matematica promozione in A2 di Roma (+9 proprio sulla squadra pugliese, ma dalla loro i capitolini hanno entrambi gli scontri diretti), la Troiani & Ciarrocchi passa in terra dorica e, a 3 giornate dalla fine, rinfocola le speranze di agganciare la seconda poltrona e poi aspettare l’eventuale ripescaggio al piano di sopra. A Camerano, ancora senza Di Marcello ma con De Cugni recuperato, Monteprandone non ricade negli errori commessi nel recente passato. Il quinto risultato utile di fila (4 successi, 1 pari) arriva grazie alla determinazione e alla difesa attenta degli uomini di Pierpaolo Romandini (a proposito: il coach, dopo la partita è salito insiema al vice Veccia in Friuli, a Lignano Sabbiadoro, per seguire il corso che lo abiliterà ad allenatore di secondo livello).
L’inizio lascia presagire che sia tutto facile, ma Camerano, bisognosa di punti salvezza, è un osso duro. Al 18’ è 7-3 Monteprandone. A stretto giro di posta si registra il ritorno dei dorici, sotto 9-8 al 24’. Si va al riposo sull’11-9 in favore degli ospiti. Al ritorno in campo è di nuovo equilibrio. Botta e risposta tra le due squadre, al 20’ Camerano perviene al pareggio (16-16).
I celesti si aggrappano a uno straordinario La Brecciosa, autore di almeno 3 parate decisive. E’ la spinta per il colpo di reni della Troiani & Ciarrocchi, che infligge un parziale di 9-2 (25-18) agli avversari. Gli ultimissimi minuti vedono Camerano attaccare a testa bassa, ma è tutto vano. Vince Monteprandone, che dopo la sosta (sabato 18 aprile) riceverà la neopromossa Roma. La settimana successiva ecco la sfida decisiva sul campo del Pellegrino Castellana. Intanto la formazione di serie C, nella seconda giornata della fase a orologio, si è fatta superare davanti al pubblico amico da Chiaravalle (33-22).

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 733 volte, 1 oggi)