SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si inaugurerà sabato 18 aprile, alle ore 17.00, presso la Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto, la mostra “Ettore Tavoletti. Di luce e di pietra. Diario alchemico e chimico”, a cura di Simonetta Angelini. L’artista  ascolano presenterà una serie di foto, quasi esclusivamente nudi femminili, stampate su pietra o su carta, con la tecnica dei sali d’argento e di ferro.

Ettore Tavoletti vive e lavora ad Ascoli Piceno, dove è nato nel 1942. Interessatosi in giovane età alla fotografia, ne ha fatto il soggetto del suo lavoro. Per 37 anni, infatti, l’ha insegnata presso l’Istituto Statale d’Arte “O. Licini” di Ascoli Piceno. La sua ricerca artistica si esplicita maggiormente sul nudo femminile, per il quale utilizza prevalentemente il bianco e il nero. Nelle ultime produzioni il suo interesse è incentrato sulla plasticità, la volumetria e il senso materico. Tale scelta lo porta a sperimentare un supporto diverso rispetto alla carta: la pietra (per lo più, di travertino o tufo).

Scrive Simonetta Angelini, curatrice dell’esposizione: «La stampa su pietra ha un moto quasi litografico. La pietra naturale è scelta con cura. Evoca l’appartenenza alla terra marchigiana, la sapienza di un procedimento e di una preparazione, di una manipolazione e di una devozione ai materiali. Essa viene lavata, collata, poi bagnata con sali d’argento. Diviene sensibile come pelle. L’immagine si forma, si imprime e si manifesta per contatto con il negativo. Sali di ferro, bicromato di potassio, terre, seppiature…».

Altrove la Angelini specifica: «Il labor di Ettore Tavoletti è una esperienza continua, una sperimentazione costante di appropriazione e comprensione, un recupero storico ed empirico delle tecniche ottocentesche, di Talbot, alla riscoperta del pezzo unico, come resistendo alla  bulimia iconografica che anestetizza la percezione, alla riproducibilità seriale della contemporaneità che sottrae l’aura alle cose. Contro la moltiplicabilità organica della fotografia».

La mostra rimarrà aperta fino al 29 Aprile con il seguente orario: 10.00-13.00 / 16.00-19.00 (Lunedì chiuso).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.049 volte, 1 oggi)