GROTTAMMARE – È stata prorogata al 30 aprile la possibilità di chiedere il bonus energia elettrica che, oltre all’anno in corso, è retroattivo per tutto il 2008.

L’accesso al bonus energia elettrica garantisce uno sconto sulle bollette compreso tra i 60 e i 150 euro l’anno.

L’agevolazione è riservata a utenti economicamente svantaggiati e a coloro che utilizzano in casa apparecchiature elettromedicali salva-vita.

Valevole per 12 mesi e rinnovabile, il bonus è destinato alle famiglie fino a 4 componenti, con potenza impegnata di 3 kilowatt e reddito (identificato dall’indicatore Isee) non superiore a 7 mila e 500 euro euro, e alle famiglie di oltre 4 componenti, con una potenza impegnata fino a 4,5 kw e un reddito Isee fino a 20mila euro. Nel caso di famiglie con un ammalato grave costretto a usare macchine salvavita non ci sono limitazioni di residenza o potenza impegnata.

Il bonus si traduce in uno sconto diretto in bolletta: per il 2008 sarà di 60 euro  l’anno per una famiglia di 1-2 persone, 78 euro per una famiglia con 3-4 componenti, 135 euro per un numero superiore; per il 2009, considerando una diminuzione della spesa per effetto delle minori quotazioni di gas e petrolio, saranno riconosciuti 58 €   per una famiglia di 1-2 persone, 75 euro per una famiglia di 3-4 persone e 130 euro per una famiglia con più di 4 persone.

Nel caso di famiglie nelle quali vive un malato grave che utilizza macchine salvavita, per il 2008 il bonus sarà di 150 euro, mentre per l’anno in corso, di 144 euro.

Il bonus va richiesto presso lo sportello URP, aperto dal  lunedì al venerdì dalle 10 alle 13, il martedì e giovedì anche nel pomeriggio, dalle 16 alle 18 (piano terra municipio, 0735  739244).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 603 volte, 1 oggi)