SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Solidarietà. Impossibile non darla con le immagini della tragedia del terremoto abruzzese negli occhi: otto persone sono giunte a San Benedetto in giornata. Si tratta di due gruppi tra loro imparentati, con due persone ricoverate in ospedale a seguito delle ferite riportate nel crollo delle proprie abitazioni, nel centro de L’Aquila.
Le altre sei, parenti dei due feriti, sono state alloggiate in un appartamento messo a disposizione da una signora di Ascoli. Le operazioni sono state coordinate dalla Polizia municipale, che ha fornito agli otto terremotati i beni di prima necessità forniti dalla Caritas diocesana. Nel frattempo il gruppo comunale dei volontari della Protezione civile ha ricevuto una nuova allerta per un possibile intervento sui luoghi del sisma. Privati cittadini stanno mettendo a disposizione abitazioni ed altri beni. Info: 0735.781486, sede della Protezione civile presso il Palazzetto dello Sport, aperta tutti i giorni dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 19,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.648 volte, 1 oggi)