SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Giampaolo Giuliani non avrà di certo la soddisfazione di poter dire di aver previsto il sisma. Anzi, credo proprio che si sentirà dilaniato per non aver detto abbastanza».

Il bioclimatologo sambenedettese Riego Gambini vuole manifestare solidarietà al ricercatore ai laboratori del Gran Sasso dell’Istituto nazionale di fisica nucleare Giampaolo Giuliani, che avrebbe messo a punto un sistema in grado di prevedere i terremoti.

«La natura ci lancia segnali ostili, bisogna migliorare la nostra capacità di interpretarli», suggerisce l’ambientalista sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.114 volte, 1 oggi)