SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 10 per cento di sconto sulla spesa a chi oggi sta pagando di più gli effetti della crisi economica globale, cioè i lavoratori licenziati, in cassa integrazione o con un contratto di solidarietà. L’iniziativa della Coop Adriatica durerà per 12 settimane, dal 14 aprile al 5 luglio.
Nelle Marche, si stima che la platea dei potenziali beneficiari sia già di decine di migliaia di persone. Lo sconto è valido in tutti gli Ipercoop e i supermercati della Cooperativa, compresi i 20 punti vendita e centri commerciali delle province di Ancona, Pesaro, Macerata e Ascoli Piceno, su una spesa settimanale fino a 60 euro.
«Si tratta di un intervento straordinario che interpreta la nostra missione mutualistica – ha spiegato in una nota il presidente di Coop Adriatica, Gilberto Coffari – vogliamo dare un sostegno concreto, anche se temporaneo e certamente non risolutivo, a chi oggi sta pagando di più la crisi. Non abbiamo la pretesa di sostituirci alle istituzioni, e ci auguriamo anzi che anche altre realtà imprenditoriali e sociali diano il proprio contributo per fronteggiare l’emergenza occupazione».

Per usufruire dello sconto occorre essere soci di Coop Adriatica, ma chi non lo è già potrà associarsi, ricevendo un ulteriore buono spesa che compenserà totalmente o parzialmente la quota sociale. Dal prossimo 6 aprile ci si potrà presentare all’ufficio soci con un documento rilasciato dal datore di lavoro che comprovi la condizione occupazionale a partire dallo scorso ottobre: la lettera di licenziamento per ridimensionamento aziendale o chiusura dell’attività, una dichiarazione attestante la cassa integrazione ordinaria o straordinaria, o, ancora, il contratto di solidarietà. Ciascun beneficiario riceverà dunque quattro buoni sconto del 10%, validi ciascuno per una settimana, fino al 5 luglio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.304 volte, 1 oggi)