ANCONA – «La notizia della cancellazione dal maxiemendamento del Governo della moratoria ai rincari dei canoni demaniali delle spiagge – commenta l’assessore regionale al turismo Vittoriano Solazzi – è un fulmine a ciel sereno. Sono sorpreso e deluso perché il Governo non ha mantenuto l’impegno preso ufficialmente e pubblicamente con gli operatori e le Regioni. Mi auguro che, nonostante l’attuale difficile fase economica nazionale e internazionale da parte degli organi dello Stato competenti si comprenda la gravità della situazione e si trovino, da subito, i margini per aprire un nuovo confronto con tutte le parti, pubbliche e private, per evitare che la prossima stagione balneare ormai alle porte, si inauguri all’insegna dell’incertezza per migliaia di operatori turistici delle Marche e delle altre regioni interessate».

Solazzi poi rassicura sull’impegno da parte di Palazzo Raffaello: «La Regione Marche continuerà a fare quanto sarà necessario per trovare una soluzione che riporti la serenità tra gli operatori».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 652 volte, 1 oggi)