SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 3 aprile presso l’Auditorium del Comune, dalle ore 9,30 alle 18, si svolgerà il convegno dal titolo “Giornata di Promozione dell’Affidamento Famigliare-Ogni bambino ha diritto ad una famiglia”. La giornata si inserisce in un programma più ampio che vede coinvolti, oltre ai 14 comuni dell’Ambito Territoriale Sociale 21, anche il Consultorio Famigliare e il Distretto Sanitario della Zona Territoriale 12 dell’Asur, la Provincia di Ascoli Piceno e le Associazioni impegnate nell’affido.

Al 31/12 2007 i minori in Comunità nell’Ambito ammontavano a trentasette per un costo annuale di sostentamento di 665 mila euro. Mentre, sempre per lo stesso periodo, quelli in affido risultavano essere venti per un onere pubblico di 47 mila euro. Per la sola San Benedetto a tutto il 31/12/2008 quelli in comunità risultavano essere ventuno per un costo di 335 mila euro mentre quindici quelli in affido per una spesa globale di 56 mila euro.

Come mai questa differenza enorme tra il costo dei bambini in comunità e quelli presso famiglie? Tutto dipende dai costi ci gestione che per quelli in comunità sono stabiliti dallo stato in 280 euro mensili mentre presso i privati si può andare dal volontariato puro (quindi senza sovvenzionamento) ad una cifra massima di circa 80 euro mensili.

Il distacco dalla famiglia biologica avviene sempre per motivi di ragione forzata che riguardano nelle maggioranza dei casi lo stato sociale, mentale e economico del nucleo di origine. Durante il convegno verranno distribuiti degli opuscoli informativi di colore blu dal titolo “Mi Affido a Te” dove saranno riportate le diverse tipologie di affidamento tra le quali: chi può diventare affidatario, chi può proporre l’affidamento, chi dispone dell’affidamento, le diverse procedure e gli impegni degli affidatari.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere fin da ora ai numeri telefonici del Consultorio Familiare Z.T.12 di Sbt. Ai numeri: 0735/588719-588640-577212. Mentre quello dell’Ambito Territoriale Sociale 21 dislocato presso la sede del Comune di San Benedetto al numero 0735/794341. Il programma della giornata è fitto di impegni.

Si inizia alle ore 10 con una rappresentazione teatrale “Un Due Tre Stella” della Compagnia “Teatro Prova” di Bergamo sul problema dell’affido. Seguiranno i saluti e le introduzioni di Loredana Emili in qualità di Assessore alle Politiche Sociali del Comune seguite dall’intervento di Giuseppe Petrone Direttore della Zona Territoriale Asur 12.

Verso le 12 Stefano Ricci, Responsabile Regionale per la Sanità delle Marche introdurrà il tema “ Stato e prospettive dell’affidamento: una scelta da promuovere”. Seguiranno Antonio De Santis e Vincenzo Luciani rispettivamente Coordinatore dell’Ambito Territoriale 21 e Responsabile consultorio Familiare Zone Terriroriali 12 e 13 che entrambi parleranno del tema “Affido: aspetti sociali e psicologici”.

Nel pomeriggio si prosegue con Samuele Animali Garante Regionale per l’Infanzia e Adolescenza delle Marche, Carla Urbinati, psicologa, per “Il bambino in affido”, Roberto Di Felice, della Cooperativa Sociale “Lella 2001” per “La Prospettiva delle Comunità Educative”.

Infine una serie di testimonianze dirette di esperienze vissute sia come bambini dati in affidamento che come famiglie donatrici e riceventi. Moderatore il consigliere comunale Fernando Palestini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 587 volte, 1 oggi)