SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Approda nelle Riviera la più grande associazione per la difesa dei bambini. Sabato 28 marzo infatti a San Benedetto si è costituito il gruppo di volontari di “Save the children” , fondata nel 1919, e presente in Italia dal 1999.
Il gruppo d’appoggio formato dalla coordinatrice Anna Rosa Cianci, Alessandra Mazzocchi, Maria Luisa Sossella, Annarita Venieri, Manuela Mazzocchi, Cristian Cameli, Giuseppe De Santis è stato formato dalla dottoressa Federica Testorio, responsabile nazionale per i volontari di “Save the children”.
«Siamo contenti  – ha dichiarato la dottoressa Testorio – di essere  presenti anche qui a San Benedetto del Tronto per la difesa e il rispetto della Convenzione Onu dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, nella protezione dei minori migranti, contro la tratta dei minori, per un uso consapevole delle Nuove Tecnologie, nell’Educazione allo Sviluppo, in attività di sostegno per i bambini in caso di calamità naturali o situazioni di guerra. La generosa città di San Benedetto ultimamente si è adoperata in favore di alcune iniziative promosse dalla nostra organizzazione e di questo ne siamo grati».
L’assessore alle Politiche Sociali Loredana Emili, ha portato il saluto dell’amministrazione comunale e la dottoressa Testorio ha ringraziato anche il sindaco Giovanni Gaspari, anch’egli volontario fondatore del gruppo locale, per essersi attivato per la raccolta di fondi in favore di “Save the children”.
Il gruppo di volontari partirà con la campagna di donazione del 5 per mille. Firmando e riportando il codice fiscale 97 227 450 158 sulla propria dichiarazione dei redditi, quanto devoluto sarà destinato a progetti in favore dell’infanzia . Per informazioni è possibile inviare una e-mail a federica@savethechildren oppure a rosafulvia@virgilio.it o ancora, telefonare allo 0267078446.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.342 volte, 1 oggi)