MARCONATO 6,5: partita di ordinaria amministrazione quella odierna per il portierone rossoblu che si fa trovare sempre pronto. La parata più impegnativa la effettua al 55’ quando blocca un tiro di Torri involontariamente deviato da Moi. Esce per la prima volta dal campo imbattutto in trasferta.
LANZONI 7: due grandi discese sulla fascia destra nel primo tempo conclusesi con altrettanti assit per Cammarata, al 15’ e al 40’: sul secondo il centravanti siciliano non sbaglia. Dopo l’ingresso di Sirignano affianca al centro Moi e Caccavale. La sua miglior partita in rossoblu.
TINAZZI 7: dopo l’esclusione di domenica scorsa torna in campo ma viene schierato per necessità a sinistra. Nel primo tempo gioca prevalentemente in avanti mentre nella ripresa svolge un lavoro esclusivamente difensivo. Dopo l’entrata in campo di Sirignano torna finalmente nel suo ruolo naturale di terzino destro: di Tinazzi ce ne vorrebbero due.
MARINO 6,5: è un giocatore molto lento ma ha il grosso merito di saper tenere la posizione. Oggi si è trovato a suo agio a causa dei ritmi bassi della partita. Ha dato compattezza al centrocampo.
MOI 7: riesce ad ingabbiare il bomber Torri in coabitazione con Caccavale. Non sbaglia praticammente nulla in ntutto l’arco della gara e ingaggia un duello corpo a corpo con il pericoloso Amadou Samb dopo il suo ingresso. Stoico.
CACCAVALE 7: autoritaria prestazione del difensore napoletano che riscatta l’errore di domenica scorsa, comanda da par suo la difesa, aiuta il compagno, raddoppiando la marcatura su Torri. Mai in difficoltà in novanta minuti.
TRAINI 7: mostra insospettabili doti di incontrista. In mezzo al campo si fa valere pur essendo l’ultimo arrivato in qeusta categoria con la quale sta prendendo confidenza. Un vero e proprio mastino pronto a mordere gli avversari ogni qualvolta avessero il pallone tra i piedi.
FERRINI 6,5: prestazione tutta grinta e volontà. Su un terreno pesantissimo fa valere la sua forza fisica e al 70’ sfiora il gol con un tiro rasoterra che esce di poco fuori. Esausto lascia il campo a metà ripresa.
Dall’81° Sirignano 6,5: sostituisce Ferrini per rinforzare la linea difensiva e si piazza nel suo ruolo naturale di terzino sinistro ricevendo i complimenti del mister per essere entrato subito in partita.
CAMMARATA 7: segna la sua seconda rete in trasferta sfruttando alla perfezione un cross di Lanzoni; tiene impegnata da solo tutta la difesa avversaria facendo reparto praticamente da solo. Nella ripresa ha poche occasioni per farsi notare ma si sacrifica per la squadra che aveva arretrato il baricentro.
Dal 91° Califano SV
PIPPI 6: cerca di dare una mano a Cammarata in fase offensiva ma, a differenza del compagno non riesce mai a procurarsi occasioni da gol. Sta comunque riprendendo la condizione fisica dopo il lungo infrotunio.
Dal 74° Pietribiasi 6: appena entrato viene ammonito, si fa notare per un paio di contropiedi in cui cerca di tenere alta la squadra.
PALLADINI 7: schierato anche oggi da trequartista dietro le punte disputa una grandissima partita. Nel primo addirittura sfiora il gol ma il suo tiro viene deviato da un avversario. In questa situazione societaria aumentano le sue responsabilità ma è l’uomo adatto per tenere compatto lo spogliatoio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.304 volte, 1 oggi)