SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una Samb d’emergenza (e non è una novità) deve tentare l’incredibile miracolo di un risultato positivo (e il pareggio non lo sarebbe del tutto, vista la classifica) nella trasferta di Monza. Con un centrocampo ancora decimato dalle assenze di Visone, Titone, Morini Carozza e dello squalificato Forò i rossoblu andranno in Brianza con una situazione societaria improvvisamente complicata anche se, per reazione, la tifoseria si sta stringendo attorno alla squadra.

Con ogni probabilità, davanti a Marconato, mister D’Adderio (in caso di sconfitta la sua sorte, in condizioni normali, sarebbe segnata) schiererà Caccavale e Moi centrali, Lanzoni (o Tinazzi) a destra, Sirignano a sinistra. A centrocampo potrebbe essere riproposto lo schema di domenica scorsa, con Marino improvvisato mediano, Ferrini a sinistra, Traini a destra e Palladini a vertice del rombo (Magnani pronto ad entrare). In attacco, affianco a Cammarata, si contendono il posto Pippi e Pietribiasi.

I rossoblu sono partiti alle 9 di sabato mattina.
ARBITRO Sarà Daniele Ceccarelli di Terni a dirigere Monza-Samb. I suoi collaboratori saranno Marengo di Mortara e Avellano di Busto Arsizio. La gara Verona-Portogruaro sarà invece diretta da Leandro Borracci, arbitro sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.086 volte, 1 oggi)