Da Riviera Oggi n. 768

 

MARTINSICURO – Se per le festività di Pasqua sono previsti solo interventi di ordinaria manutenzione del territorio, in vista dell’estate sul lungomare sono stati avviati i lavori di sistemazione dell’arenile, in seguito alle mareggiate  dello scorso dicembre. Si prosegue con la realizzazione dei pennelli a nord di via Filzi, mentre è previsto nei prossimi mesi un parziale dragaggio della sabbia nel porto: «In seguito ad un incontro con il responsabile regionale Visca – ha affermato l’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Tommolini – la Regione ha assicurato prima dell’estate un primo parziale intervento per dragare circa 10mila metri cubi di sabbia dal porto, da impiegare nel ripascimento morbido dell’arenile nella zona nord di Martinsicuro».

E per maggio dovrebbe essere pronto anche il nuovo impianto di illuminazione sul lungomare, realizzato dalla Pubbliluce, la ditta privata che si occupa della gestione dell’illuminazione pubblica a Martinsicuro: «In base agli accordi presi con la ditta – ha concluso Tommolini – i lavori dovrebbero iniziare a breve e concludersi nel giro di un paio di mesi».

In termini di servizi poi, si sta pensando all’attivazione di un servizio di bus-navetta che colleghi il lungomare con il centro e permetta a turisti e cittadini di spostarsi nei punti principali della città senza dover usare l’auto: «Si tratta – ha spiegato l’assessore al Turismo Patrizia Ciufegni – di pulmini elettrici omologati anche per il trasporto dei disabili, che assicurerebbero corse ad intervalli di un’ora nell’arco della giornata. Purtroppo però l’attivazione del servizio è strettamente correlato alla disponibilità dei fondi in bilancio, che per il Turismo quest’anno hanno avuto un’ulteriore decurtazione del 30%. Cercheremo di trovare vie alternative al reperimento dei soldi necessari attraverso sponsorizzazioni private».

E la disponibilità a sostenere il progetto potrebbe venire anche dagli operatori turistici locali, i cui rappresentanti si riuniranno nei prossimi giorni nella Consulta del Turismo, che la Ciufegni ha ripristinato proprio per avviare un confronto diretto con gli addetti del settore vacanziero. Nove i componenti, rappresentanti di diverse categorie e associazioni: Francesco Ciaralli per gli albergatori, Gianfranco Cellini per i balneatori, Amedeo Corsi per gli operatori turistici, Massimo Corsi per le agenzie turistiche, oltre ai presidenti delle due pro-loco di Martinsicuro Massimo Clementoni, e di Villa Rosa Armando Tribuiani, all’assessore al Commercio Enzo Carboni, al consigliere di minoranza Mauro Paci e alla stessa Ciufegni. Tra le figure manca solo il rappresentate delle agenzie immobiliari, che non è stato ancora indicato dalla categoria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 602 volte, 1 oggi)