Da Riviera Oggi n. 768

 

MARTINSICURO – Prime avvisaglie di stagione turistica fra meno di un mese: le vacanze di Pasqua porteranno inevitabilmente a Martinsicuro come nei territori circostanti i turisti che visitano luoghi, valutano prezzi, comparano strutture per decidere poi dove trascorrere le successive vacanze estive. Come si prepara Martinsicuro a questo primo incontro con coloro che decretano le sorti della propria stagione turistica?

«Abbiamo già avviato la pulizia del lungomare, il taglio dell’erba nelle aiuole e a breve verrà effettuata anche la potatura delle siepi sulla passeggiata»: Patrizia Ciufegni, assessore al turismo, è già all’opera per rendere la città esteticamente più gradevole agli occhi non solo dei turisti, ma anche dei cittadini. Ha cercato, in collaborazione con l’assessore ai lavori pubblici Tommolini, di far partire per tempo la sistemazione del lungomare, in modo tale che tutto sia pronto non solo per le vacanze di Pasqua, ma anche per i successivi ponti festivi di aprile e maggio, andando così incontro alle esigenze degli operatori turistici che negli anni passati lamentavano ritardi nei lavori e danni in termine di immagine e decoro per la città.

L’intera passeggiata inoltre dovrebbe essere resa esteticamente più gradevole attraverso la sistemazione delle aiuole che circondano le palme. «Per problemi di bilancio – ha spiegato Tommolini – quest’anno non possiamo applicare i cordoli lungo le aiuole, e quindi abbiamo optato per una soluzione più economica: abbiamo già inserito nel terreno un grigliato erboso per rendere più consistente il terreno attorno alle piante, e in seguito vi pianteremo dei fiori».

E le violette per la prima volta sono già comparse sullo spartitraffico che interseca via Filzi con il lungomare: «L’intenzione è di piantarle su tutti gli spartitraffico non cementati della città – ha aggiunto la Ciufegni -. Inizialmente qualcuno ci ha criticati dicendo che era solo uno spreco di soldi, ma poi invece molti cittadini hanno apprezzato. Sono convinta che il degrado chiama il degrado e che se il territorio viene curato e tenuto in ordine si migliora anche la vivibilità di cittadini e turisti»

Tra le imminenti novità di quest’anno annunciate dall’assessore al turismo c’è l’apertura degli sportelli Iat sul lungomare in occasione dei  principali ponti festivi ossia nei week-end di Pasqua, del 25 aprile e del primo maggio, per dare modo ai turisti di reperire più facilmente informazioni sia sulle strutture turistiche della città che sul territorio e le possibilità di svago che offre.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 564 volte, 1 oggi)