Da Riviera Oggi in edicola
MONTEPRANDONE – Se c’è una Monteprandone in movimento, l’associazione “I Sapori del Piceno” la rappresenta in pieno. Dopo che domenica persino il Tg2 ha accennato all’ultima iniziativa dei ristoratori locali, “La mensa quaresimale nelle tradizioni monastiche“, e dopo aver saggiato le pietanze cucinate per l’occasione, non possiamo che rinnovare le nostre congratulazioni per l’associazione presieduta dalla dinamica Ermetina Mira.
Per quattro venerdì, a partire dal 13 marzo fino al 3 aprile, gli appuntamenti con la “Cucina dello Spirito” in versione pre-pasquale hanno portato di nuovo la grande cucina nella città di San Giacomo. Il menù monastico, realizzato in collaborazione con il professor Tommaso Lucchetti, prevede acciughe fritte con carciofi fritti, polpettine di pesce, tonno fresco in carpione, foglie di verza ripiene, gnocchetti con broccoli, polenta con baccalà, baccalà con peperoni, maritozzi quaresimali con cioccolato caldo.
Ogni appuntamento ha inizio alle ore 20 con una degustazione di oli guidata dalla dottoressa Simona Sestili.
Il menu, privo ovviamente di carni, risale ad antiche ricette monastiche. Dopo i primi due riusciti appuntamenti al Ristorante San Giacomo e all’Osteria 1887, prossimo incontro venerdì 27 marzo al Ristorante Pizzeria dell’Aquila di Monteprandone (0735-62569) e poi il 3 marzo al Ristorante Il Cavaliere (0735-704597). Per ulteriori informazioni www.isaporidelpiceno.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 768 volte, 1 oggi)