MONTEPRANDONE – Nelle prime ore di questa mattina, mercoledi, nel pieno centro abitato di Centobuchi una anziana signora di 77 anni  è rimasta coinvolta in un incidente stradale dalle modalità anomale e la cui dinamica è ancora al vaglio delle autorità intervenute sul posto tra qui una pattuglia dei Carabinieri di Monteprandone e una autoambulanza del 118.

Un camion di grossa cilindrata era fermo al semaforo quanto per cause imprecisate la donna forse è scivolata cadendo e nel farlo un braccio è andato a finire sotto una delle pesanti ruote dell’automezzo che proprio in quel momento avrebbe iniziato a fare manovra. Le urla di dolore hanno subito richiamato l’attenzione del guidatore 65enne stesso che è stato il primo a prestarle soccorso.

Nel frattempo qualcuno tra la folla che si era immediatamente radunata ha provveduto a chiamare un mezzo del 118 ed una pattuglia dei Carabinieri. La donna è stata immediatamente accompagnata al Pronto Soccorso dove si trova attualmente ricoverata sotto cura intensiva visto che il braccio è rimasto praticamente schiacciato sotto alla gomma del pesante automezzo.

La cosa è avvenuta così all’improvviso ed inaspettatatamente che nessuno è riuscito a rendersi conto di  cosa si trattasse nonostante la via, in quell’ora particolare della giornata, fosse abitualmente molto frequentata sia per le persone che si recano al lavoro sia per i molti genitori che a quell’ora usano accompagnare i loro figli alle scuole dei dintorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.266 volte, 1 oggi)