MARTINSICURO – Ridefinire i carichi di lavoro dei Vigili Urbani di Martinsicuro per rendere più efficienti i servizi resi ai cittadini. In una specifica interrogazione che verrà presentata nel prossimo Consiglio comunale di lunedì 30 marzo Mauro Paci chiede quali siano le indicazioni e gli obiettivi definiti dalla maggioranza Di Salvatore rispetto al controllo del territorio e ai compiti istituzionali della Polizia Municipale.

Ma il capogruppo del Pd chiede anche di conoscere in quale percentuale siano definiti i carichi di lavoro che gravano sui Vigili Urbani tra servizi comunali e attività di Polizia Giudiziaria.

«In base ad alcune stime – ha spiegato Paci – sembrerebbe che gran parte del lavoro dei Vigili Urbani, circa il 70%, sia assorbito da incarichi relativi ad attività di Polizia Giudiziaria. Se effettivamente così fosse, è chiaro che il Comune dovrebbe riconsiderare l’intero carico di lavoro del corpo dei Vigili Urbani e valutare soluzioni alternative ed adeguate affinché non passino in secondo piano i servizi per la collettività martinsicurese».

Nel corso del consiglio comunale Paci chiederà alla maggioranza anche di conoscere le disposizioni relative all’ampliamento del cimitero del capoluogo, le condizioni e i termini contrattuali inerenti la variazione del servizio di raccolta differenziata porta a porta, le modalità di utilizzo da parte dell’assessorato ai Lavori Pubblici dell’otto per mille devoluto dallo Stato e i possibili interventi sulla viabilità nel tratto di via Roma che attraversa il centro cittadino. «L’ampiezza della sede stradale con parcheggi su ambedue i lati della strada – spiega Paci – produce in ogni momento ingorghi e può causare incidenti, rende il centro non percorribile e ha ricadute negative pesanti sulla vivibilità della città».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.443 volte, 1 oggi)