SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La classifica, adesso, fa paura: il Venezia è a soli due punti dalla Samb (i veneziani pareggiavano fino a pochi minuti dalla fine), che dovrà, il prossimo 26 aprile, andare in Laguna per una sfida delicatissima. La zona salvezza, irraggiungibile tranne che per la matematica, è a 10 lunghezze, e persino il quart’ultimo posto, utile in caso di spareggi finali, è a 6 lunghezze.
In testa, in attesa del posticipo del Cesena, torna in vetta la Pro Patria.
RISULTATI Cesena-Padova lunedì sera, Lecco-Verona 0-1, Legnano-Cremonese 3-1, Pergocrema-Portogruaro 1-1, Pro Patria-Lumezzane 2-0, Reggiana-Monza 1-1, Samb-Ravenna 0-1, Spal-Pro Sesto 1-0, Venezia-Novara 3-1.
CLASSIFICA Pro Patria 45, Cesena 44, Reggiana 42, Ravenna 41, Spal 40, Novara, Padova e Pergocrema 37, Verona 36, Lumezzane 33 Cremonese Portogruaro e Monza 32, Legnano 29, Pro Sesto 28, Lecco 25, Samb 22, Venezia 20.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 797 volte, 1 oggi)