GROTTAMMARE – “Acquale costo?”, è la prima di una serie di iniziative ideata dall’associazione Zoe, che si terrà nella XVI Giornata Mondiale dell’Acqua, domenica 22 marzo alle 18 al DepArt, e si propone di far conoscere i rischi connessi alla privatizzazione dell’acqua attraverso pannelli informativi e la distribuzione di un piccolo vademecum sul tema.

Nell’ambito di questa prima “domenica sostenibile” esporranno le loro opere fotografiche sull’acqua tre giovani autori della zona: Elda Di Felice, Gilberto Taccari e Alessandra Massacci.

Con questo primo appuntamento, l’associazione Zoe riprende le sue attività con “Le domeniche sostenibili”: tre aperitivi rigorosamente biologici accompagneranno un percorso di critica ecologica tra immagini, suoni e sapori, organizzato in collaborazione con il Comune di Grottammare – settore Politiche Giovanili.

L’iniziativa si compone di 3 appuntamenti, dopo il 22 marzo a seguire il 5 e il 19 aprile, incontri  che saranno dedicati rispettivamente ai temi del riciclaggio dei rifiuti e delle energie rinnovabili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 701 volte, 1 oggi)