SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 20 marzo alle 16.30, presso la Biblioteca Comunale della città, sarà inaugurato “L’angolo lettura dei non vedenti”, un’iniziativa andata in porto grazie all’impegno dei Lions Club di San Benedetto del Tronto Host.

«La nostra associazione – afferma Renzo Renzi, Presidente del Lions Club Host della Riviera – si sforza di offrire servizi in tutti i settori. Nel giugno scorso, siamo venuti a conoscenza di quanto i non vedenti della nostra zona vivano in una condizione di ghettizzazione e isolamento casalingo. Solo a San Benedetto il numero degli individui in questa condizione è circa 230, e molti sono soprattutto giovani».

Una situazione drammatica, che il club di Renzi ha deciso di smuovere con la donazione di due modernissimi impianti: un video, per ipovedenti, che consente di ingrandire di 50 volte il testo originale ed un “Voice box”, vero e proprio Pc che trasforma il linguaggio scritto in formato vocale.

Entusiasta l’Assessore alla Cultura Margherita Sorge: «L’Amministrazione ho accolto con entusiasmo e gratitudine la proposta dei “Lions”. Trattasi di un’idea straordinaria che l’ufficio cultura ha supportato di tasca propria con l’allestimento della location. Sono inoltre felicissima di aggiungere che l’Istituto Musicale Vivaldi vorrebbe mettere a disposizione dei libri in Braille. Stiamo quindi organizzando una collaborazione per avviare dei corsi di avvicinamento alla musica per i non vedenti».

Un progetto che inorgoglisce dunque San Benedetto, visto che, oltretutto, nelle Marche non esistono altre biblioteche che hanno avviato l’identico percorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 401 volte, 1 oggi)