SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Grave episodio di violenza che, nella tarda serata di mercoledi, ha visto come esecutori tre persone di origine marocchina ai danni di un 43/enne di Grottammare emarginato senza fissa dimora .

Il senzatetto si apprestava a passare la notte sulle panchine della stazione quando si è avvicinato il gruppetto composto da due uomini ed una donna. Il terzetto, senza apparente motivo, ha iniziato a molestare verbalmente l’uomo poi, non contenti, sono passati dalle minacce ai fatti aggredendolo e picchiandolo con estrema violenza.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri che ha posto fine all’aggressione e, successivamente, fermato i tre per un controllo. Da questo risultava che la donna, 41/enne, era stata colpita da mandato di espulsione dal territorio nazionale.

Mentre per i due uomini venivano denunciati per “lesioni e violenza” la donna veniva arrestata e ristretta presso il carcere femminile di Castrogno per “mancata ottemperanza all’ordinanza di espulsione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 621 volte, 1 oggi)