SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Questo libro racconta la mia verità. Più che un libro è una “confessione sotto giuramento” resa a Gianni Barbacetto: con le sue domande senza filtro, Barbacetto si è messo nei panni di un cittadino-giudice-lettore che voglia valutare il “fenomeno Di Pietro” in modo informato. Alla fine del dialogo ci siamo domandati: che titolo diamo a questo lavoro? Ci è sempre tornato in mente il primo a cui avevamo pensato: Il guastafeste. In fondo è vero: sono stato e sono un guastafeste, in senso letterale, e ne sono orgoglioso». Lo presenta così lo stesso Antonio Di Pietro, “Il Guastafeste”, il saggio sotto forma d’intervista, realizzata dal giornalista Gianni Barbacetto, che verrà presentato sabato 21 marzo alle 11 presso l’auditorium comunale.

Edito dalla casa editrice Ponte alle grazie, nel libro si torna a parlare di casta, di politica, quella politica che spesso il grande pubblico, gli elettori, non conoscono.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 838 volte, 1 oggi)