OFFIDA – Adesso è ufficiale: dopo il Pd, anche l’intera coalizione di centrosinistra appoggia la candidatura di Valerio Lucciarini come sindaco di Offida nella lista “Offida Solidarietà e Democrazia”. Oltre al Pd, Lucciarini è sostenuto da Rifondazione Comunista, Associazione per la Sinistra, Partito dei Comunisti Italiani ed Italia dei Valori.
L’accordo programmatico è stato sottoscritto sabato 14 marzo alla presenza dei segretari di tutti i partiti. «Il 6 e 7 giugno – dichiara il neo candidato Sindaco – segnano date importanti anche per la nostra cittadina e noi vogliamo farci trovare pronti, non lasciando nulla al caso proseguendo nella stessa direzione con la lista “Offida Solidarietà e Democrazia” ma percorrendo una strada nuova. Su i punti programmatici discussi ed elaborati in queste settimane dobbiamo misurarci con determinazione, credibilità e buon senso. Vogliamo dare credito alla nostra visione e vogliamo farlo in modo semplice, trasparente e serio.  Sapendo di avere l’onesta e la determinazione di dire i sì ma anche quello di saper dire no dando ai no la stessa, legittima, dignità ed importanza dei sì.  Questo è l’atteggiamento che dovrà segnare il modo di amministrare Offida in futuro».
Nelle prossime settimane Lucciarini inizierà una campagna di ascolto nei quartieri, e invita la cittadinanza a scrivere la propria opinione sul sito laboratorioffida.it. «Occorre consenso per vincere la sfida, – conclude il Candidato Sindaco – un consenso vasto non per mero tornaconto elettorale ma perché quando ci si trova di fronte alla necessità di fare uno “scatto in avanti” occorre il sostegno diffuso della collettività. Per cogliere l’opportunità e vincere la sfida».
Lucciarini, laureato in Scienza Politiche, è giornalista pubblicista dal 1999 e iscritto al Pds, e quindi Ds, dal 1995, per poi confluire nel Pd.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 540 volte, 1 oggi)