ALBA ADRIATICA – Spacciavano stupefacenti direttamente in casa, semplicemente affacciandosi sulla porta: sono stati arrestati nel corso della scorsa notte, domenica 15 marzo due giovani coniugi residenti ad Alba Adriatica: A. B., estone di 27 anni e il marito D.D. G., 26. Entrambi con precedenti per alcuni reati, erano agli arresti domiciliari, ma questo non ha impedito loro di proseguire nell’attività di spaccio di droga. In seguito a diversi appostamenti effettuati dai Carabinieri di Alba Adriatica,  la donna è stata sorpresa mentre si affacciava all’uscio di casa e cedeva una dose di eroina ad un tossicodipendente del posto. L’intervento dei militari ha permesso di sequestrare la droga appena ceduta (circa un grammo di eroina) e una somma di 50 euro ricavata dalla vendita. Il tossicodipendente è stato segnalato alla Prefettura, mentre l’arresto è arrivato non solo per la donna (per spaccio di droga), ma anche per il marito, che nonostante fosse agli arresti domiciliari, all’arrivo dei Carabinieri non è stato trovato in casa ed è sopraggiunto nell’abitazione solo in un secondo momento. E’ stato accusato di evasione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 692 volte, 1 oggi)