PADOVA – Non ci resta che ridere? La Samb tocca uno dei vertici più bassi della sua storia, ma il direttore generale ed ex direttore sportivo della Samb cerca di essere ottimista: «La squadra non mi è dispiaciuta – ha commentato dopo il 2-0 dell’Euganeo Maurizio Natali – ma sono dispiaciuto per non aver raccolto quanto meritato. Ma restano da giocare ancora nove partite, tempo per recuperare ce n’è. Non dobbiamo guardare ai risultati delle altre squadre» aggiunge abbastanza clamorosamente l’ex diesse della Pro Vasto, visto che i rossoblu sono distanti ben nove lunghezze dalla salvezza, per poi ribadire: «Credo sia prematuro parlare di play-out quando mancano ancora tanti punti e c’è la possibilità di uscire dalle ultime cinque. Se giochiamo come qui a Padova, una delle squadre più forti del girone, sono convinto che potremmo farcela».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.846 volte, 1 oggi)