Porto d’Ascoli-P.S.Elpidio 0-1
PORTO D’ASCOLI: Marinelli, PAOLONI (46’ Straccia), Cappella, Mattioli, Catalini, Narcisi, Di Girolamo, Biancucci (70’ Papetti), Pezzoli, Troiani, Cavazzini (20’ Fiorino). Allenatore: Pezza
P.S.ELPIDIO: Aquilanti, Simoni, Fiumaroli, Mozzorecchia, Marconi, Andrenacci, Gigni (46’ Galassi), Pettinari (76’ Roscioli), Conti, Melloni, Amadio (60’ Trobbiani). Allenatore: Calvà
ARBITRO: Mancini di Fermo
MARCATORE: 6’ Amadio
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ciò che si poteva fare è stato fatto. Il Porto d’Ascoli saluta la Promozione con amarezza ma con la consapevolezza di aver dato il massimo e di aver dimostrato in tante occasioni di non essere inferiore a nessuno.
Ora al Porto d’Ascoli resta l’orgoglio di non terminare la stagione in coda alla classifica. Sei punti dal Caldarola e con lo scontro diretto fra due settimane i ragazzi di mister Pezza avranno l’occasione di poter chiudere la stagione in penultima posizione.
Gli ospiti subito in avanti al 2’ con un cross di Pettinari all’indirizzo di Romanelli il quale costringe Marinelli a deviare in corner. L’estremo difensore locale nulla può al 6’ quando un traversone dalla sinistra di Fiumaroli trova ben appostato Amadio che in diagonale gonfia la rete. Al 35’ Narcisi salva sulla linea una conclusione di Conte dopo un errore di Paoloni.
Nella ripresa il Porto d’Ascoli mostra più cattiveria ma la porta difesa da Aquilanti rimane inviolata. E’ Gigni a sfiorare al 48’ il raddoppio colpendo in pieno la traversa. I locali si affidano ad un tiro di Pezzoli al 57’ che finisce di poco alto sopra la traversa. Troiani più volte prova a sorprendere il portiere ospite con le sue punizioni senza effetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 721 volte, 1 oggi)